Domande frequenti

Alcune domande che spesso ci vengono poste, con le relative risposte.

Come funziona il noleggio di una stampante?

Noleggiare una stampante consiste nello scegliere il modello più adatto alle proprie necessità, stipulando un contratto che prevede il pagamento di un canone mensile a fronte dell’installazione, la manutenzione, l’assistenza e la fornitura dei consumabili per tutta la durata del contratto stesso.

C’è la possibilità di scegliere tra molti modelli per avere un dispositivo su misura che soddisfi le reali esigenze lavorative e minimizzi i costi di stampa.

Al termine del contratto, il cliente deciderà un eventuale prolungamento con un modello di stampante equivalente oppure passando ad un prodotto più prestazionale.

È possibile richiedere un preventivo on-line?

Assolutamente sì. Basta prendere contatto sul nostro sito, compilare un semplice modulo di richiesta e nel giro di breve tempo si potrà ricevere un preventivo in base alle esigenze evidenziate oppure essere contattati da un nostro incaricato per avere maggiori informazioni.

Per redarre un preventivo mirato è necessario disporre di una serie di dati fondamentali come l’uso previsto per l’apparecchio, il tipo di documenti che normalmente si stampano (colori, bianco e nero, fotografie, testi, ecc), il formato dei fogli e il numero di copie mediamente prodotte in un mese.

In questo modo è possibile proporre un apparecchio adeguato, in grado di garantire il miglior costo di stampa.

Quanto costa noleggiare una stampante?

I costi dipendono da molte variabili. In base ad ogni situazione verrà consigliata la soluzione migliore per soddisfare le specifiche necessità.

Si può scegliere tra stampanti molto semplici con funzioni basilari nel caso di impieghi non troppo intensivi, fino ad arrivare ad apparecchi multifunzionali di ultima generazione adatti per uffici di grandi dimensioni.

I costi sono proporzionali alle funzionalità del modello di stampante e comunque sempre in linea con le reali necessità del cliente.

In cosa consiste un abbonamento a costo copia?

Generalmente al noleggio è associata una quota fissa per pagina stampata. Questo permette di ottenere contratti con costi estremamente personalizzati in base al carico di lavoro.

Una volta che si è stabilito, con un certo grado di precisione, il numero e la tipologia di documenti stampati abitualmente, si fissa un costo per ogni foglio prodotto.

In questo modo il cliente sa esattamente quali sono le effettive spese che dovrà sostenere senza avere spiacevoli sorprese. Sono contratti adatti soprattutto ai grandi uffici dove, con una buona gestione dei costi stampa, si ottiene un notevole risparmio.

Quali sono i principali vantaggi del noleggio?

Il noleggio, rispetto al tradizionale acquisto di un dispositivo per stampa, offre numerosi vantaggi.

Il più evidente è il risparmio dovendo evitare l’onerosa spesa per l’acquisto di un nuovo modello. Nel caso di apparecchi multifunzionali di ultima generazione si tratta di cifre non indifferenti. La stampante rimane di nostra proprietà e il cliente non dovrà sostenere nessun costo fisso se non il canone di noleggio, in cui sono comprese anche le spese per i consumabili, l’assistenza tecnica in caso di malfunzionamenti e la manutenzione.

Il noleggio garantisce la massima personalizzazione con dispositivi di stampa su misura e perfettamente rispondenti alle necessità lavorative.

Il noleggio assicura la possibilità di avere un parco macchine sempre rinnovato, potendo disporre di apparecchi di ultima generazione, tecnologicamente all’avanguardia e senza costringere ad ingenti esborsi. Si può decidere in qualsiasi momento di cambiare dispositivo di stampa per passare, per esempio, ad uno più prestazionale semplicemente con un ritocco del canone d’affitto.

Che vantaggi fiscali offre il noleggio di una stampante?

Il noleggio è una pratica che consiste nell’affittare un bene strumentale per un determinato periodo.

Questo significa che il bene rimane di proprietà del locatore, evitando all’azienda di inserirlo come cespite e di dover gestire piani di ammortamento.

Inoltre il canone di noleggio è interamente deducibile ai fini IRES, IRAP con l’aggiunta della detraibilità per l’IVA.

Per cambiare stampante è necessario aspettare il termine del contratto?

La stampante può essere sostituita in qualsiasi momento.

In caso di guasto, se i carichi di lavoro sono aumentati, per nuove esigenze lavorative oppure per qualsiasi altra evenienza, il cliente può decidere di cambiare il modello in uso con uno di pari livello tecnologico oppure più performante.

Questo non implica il pagamento di nessuna clausola o particolari costi, se non l’aumento del canone di noleggio nel caso venga scelta una stampante qualitativamente superiore.

Cosa succede al termine del contratto di noleggio?

Al cessare del contratto stipulato spetta al cliente decidere cosa fare.

A differenza del leasing che può prevedere l’acquisto del bene in comodato d’uso, in questo caso è possibile scegliere di terminare la collaborazione oppure stipulare un nuovo contratto.

Se il modello precedente ha soddisfatto appieno le proprie aspettative, si può noleggiare la nuova versione oppure passare ad apparecchi più prestazionali.

In caso di problemi tecnici l’intervento è immediato?

Per qualsiasi guasto tecnico o malfunzionamento il nostro centro assistenza è pronto ad intervenire per risolvere qualsiasi problema.

La richiesta viene soddisfatta nel più breve tempo possibile, riducendo al minimo i disagi. I costi sono compresi nel canone di abbonamento secondo i termini stabiliti nel contratto. In caso di fermo macchina è prevista una stampante sostitutiva.

A differenza di un apparecchio acquistato che, in caso di guasto, spesso richiede tempi di intervento biblici, con il noleggio questo non accade. Non si deve dipendere direttamente dal centro assistenza del costruttore e nemmeno essere costretti a rivolgersi ad un negozio che fa da tramite.

Con il noleggio c’è un solo interlocutore a garanzia di interventi tempestivi, senza inutili perdite di tempo e riducendo al minimo i disagi lavorativi. Oltretutto nei costi è compresa anche una manutenzione ordinaria programmata, per assicurare un dispositivo sempre perfettamente funzionante.

I consumabili sono compresi nel canone di noleggio?

Il noleggio offre il massimo risparmio e in quest’ottica sono inseriti nel canone anche i costi del toner sia per stampanti in bianco e nero che a colori. Il cliente alla fine deve sostenere come costo aggiuntivo solo quello della carta. Non sarà più necessario fare inutili scorte di toner che spesso finiscono con non l’essere inutilizzate, nel momento che si è costretti a dover sostituire la stampante con un nuovo modello.